by Ustream

Elite

Spettabile redazione,

abbiamo il piacere di comunicare che ieri, mercoledì 27 aprile, la nostra capogruppo “Egea, ente gestione energia e ambiente spa” ha ricevuto ufficialmente la certificazione Elite rilasciata da Borsa Italiana.

                Elite costituisce un importante e prestigioso riconoscimento di eccellenza che Borsa italiana attesta dopo aver prima individuato e successivamente verificato in un panel ristretto (circa 30 all’anno) di Aziende italiane di ogni area geografica e settore merceologico.

Elite è un qualificato percorso formativo che supporta le aziende nella realizzazione dei loro progetti di crescita e strutturazione, una piattaforma di servizi integrati organizzata dalla stessa Borsa Italiana e da un panel di società affiliate, che si rivolge alle migliori aziende con l’obiettivo di affiancarle in un processo di potenziamento organizzativo, avvicinarle ai mercati di capitali e migliorarne i rapporti con il sistema bancario e imprenditoriale.

Per Egea si è trattato di una vera e propria “scuola di formazione” che ci ha consentito, in primo luogo, di misurarci in un contesto sotto certi aspetti per noi nuovo, di confrontarci con altre realtà imprenditoriali di rilievo nazionale e internazionale e di partecipare a un proficuo scambio di competenze ed esperienze. A livello squisitamente formativo Elite ci ha permesso di affinare le nostre competenze soprattutto nei settori del controllo di gestione e della pianificazione industriale, sviluppando appieno e valorizzando quegli strumenti di management di cui il nostro Gruppo si era già autonomamente dotato per strutturare la propria crescita fortificandone le basi. Inoltre, il percorso appena concluso, è stato un’ottima e accreditata vetrina attraverso la quale entrare in contatto con la comunità finanziaria e far apprezzare le specificità di Egea. Del resto, il periodo relativamente conciso con il quale Egea ha ottenuto la promozione a società Elite (meno di 18 mesi, avendo avviato il percorso nel novembre del 2014), attesta le qualità del nostro progetto industriale e la solidità della sua crescita.

Con la promozione a società Elite di Borsa italiana abbiamo di fatto raggiunto gli obiettivi che ci siamo posti all’inizio di questa esperienza: ampliare l’orizzonte delle nostre interazioni, traendone nuovi impulsi per servizi sempre più “a misura” del nostro territorio di riferimento. Lo sviluppo attraverso progressive alleanze territoriali, con un costante intreccio tra competenze industriali e passione per il territorio in cui siamo radicati, secondo uno stile che ha caratterizzato e continuerà a caratterizzare il nostro Gruppo, è stato avvalorato dal percorso di Elite e riconosciuto anche da un’autorevole realtà quale Borsa italiana come elemento caratterizzante e qualificante di Egea.

Tutto questo non può che essere per noi motivo di orgoglio e sprone a continuare a perseguire questo stile e questo nostro modo d’essere.

 Ufficio Comunicazione Gruppo Egea

Corso Nino Bixio, 8

ALBA (CN)

www.egea.it

RICORDIAMO CHE

ITER: RIAPERTI I CENTRI DI CULTURA, DA LUNEDI’ LE LUDOTECHE

 In concomitanza con l’apertura dell’anno scolastico 2015/2016 riaprono i Centri di Cultura di Iter (Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile). Si tratta di spazi educativi rivolti a bambini, ragazzi e famiglie per il tempo libero.

 Torino,

Comunicato 396/15

Tangenti,Il Comune ,,.....

CASALE – FERRIGNO - MIGHETTI (M5S): “TANGENTI, IL COMUNE SI COSTITUISCA PARTE CIVILE. IL SINDACO CHIARISCA IL RUOLO DI SANDALO”

 Non siamo disposti a tollerare tentennamenti o distinguo di sorta, quando prenderà il via il processo su questa vicenda: pretendiamo la costituzione di parte civile del Comune di Casale Monferrato. Un segnale politico doveroso e necessario per fare piena chiarezza.

Le accuse nei confronti dell'ex presidente del Consiglio comunale Sandalo rendono necessarie adeguate spiegazioni da parte del sindaco e dell'assessore competente in materia di servizi scolastici. Per quale motivo una carica istituzionale, come il presidente del Consiglio, che dovrebbe quindi occuparsi dei lavori dell'assemblea casalese, si trova immischiato in una torbida storia sulla quale non aveva alcun tipo di competenza?

Arrivati a questo punto, alla luce delle gravissime accuse, si rende necessaria una dettagliata comunicazione del sindaco e dell'assessore competente in occasione del prossimo Consiglio comunale.

 Giuseppe Ferrigno, Consigliere comunale M5S Casale Monferrato

Paolo Mighetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Ufficio Stampa
Gruppo Consiliare Regionale
MoVimento 5 Stelle

Terme di Acqui

MIGHETTI (M5S): “TERME DI ACQUI, CHI HA SBAGLIATO PAGHI I DANNI”

 Visto l'evolversi della situazione nelle ultime settimane, non possiamo che ribadire ciò che affermiamo da mesi: la vendita delle Terme di Acqui è stata trattata con eccessiva superficialità da parte della Regione Piemonte.

Subodorando l'atteggiamento distaccato della Giunta Chiamparino rispetto al tema, il M5S ha chiesto fin dal 2014 un CdA tecnico in grado di occuparsi con competenza della vendita.

Purtroppo, pur riuscendo a non concedere le poltrone ad una nuova orda di politici trombati, il massimo che l'Assessore con delega alle società partecipate De Santis è riuscita a fare è stato un gruppo di dirigenti con grandi credenziali e poca voglia di impegnarsi.

Il Principe del tribunale fallimentare Ambrosini ha preso il comando della nave con l'obbiettivo di redigere un bando di vendita con tutti i crismi. Il risultato, come lo definimmo a luglio, è stato un bando che andrebbe bene pure per vendere una stamberga ereditata dallo zio d’America.

Probabilmente con la penale di appena 15 mila euro (un millesimo della base d'asta) prevista in caso di recesso dell'aggiudicatario, è stato polverizzato ogni record negativo in fatto di garanzie per chi vende. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: un disastro. A cui si tenta disperatamente di rimediare in zona Cesarini. Se questi tentativi non dovessero salvare la situazione, chi pagherà per il danno economico causato? Chi risarcirà gli albergatori e gli esercenti di Acqui?

Probabilmente nessuno come succede spesso in Italia. Il M5S cercherà di fare piena luce su quanto accaduto negli ultimi mesi e negli anni precedenti, per far sì che i responsabili saldino il conto con il proprio portafogli.

Paolo Mighetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Ufficio Stampa
Gruppo Consiliare Regionale
MoVimento 5 Stelle

Vado in Siria

LEGA, BUONANNO: NELLE PROSSIME SETTIMANE VADO IN SIRIA A INCONTRARE ASSAD

 

"Nelle prossime settimane, o prima della fine di quest'anno o all'inizio del 2016, vado in Siria dove incontrerò il presidente Assad. Ho già parlato con l'ambasciata siriana a Bruxelles. Nel marzo scorso sono stato in Libia, dove non vedevano un occidentale da un anno e mezzo, ora voglio capire personalmente che cosa sta succedendo in Siria". Gianluca Buonanno, europarlamentare della Lega Nord, annuncia ad Affaritaliani.it il suo imminente viaggio in Siria. "Andrò un po' in aereo e un po' via terra", spiega. "Mi sto organizzando in questi giorni". "Come prima cosa voglio ascoltare cosa a da dire Assad. Dopodiché gli dirò che io sono filo-Putin e filo-Russia e gli spiegherò che al Parlamento europeo c'è anche chi come me appoggia la politica del presidente russo Putin e che non tutti sono d'accordo con le sanzioni alla Siria di Assad e alla Federazione Russa", conclude Buonanno.

 

 Bruxelles, 03.12.2015

Gianluca Buonanno

Deputato al Parlamento europeo

Membro delle Commissioni Industria e Agricoltura

Membro della Delegazione ACP

 FACEBOOK: GIANLUCA BUONANNO

TWITTER: @BuonannoG

CANALE YOUTUBE: GIANLUCA BUONANNO

 

 

 

 

 

 

 

News 24 ore

Informiamo i nostri gentili lettori che i dati forniti da URLM relativi ad Allegroandante.net NON SONO ESATTI ne' certificati (pur valutando l'operato del nostro sito da piu' di tre anni e causando non poche FAQ da parte dei nostri utenti). Tra Giornale, Youtube, Video Giornale, Radio e Facebook ci seguono moltissimi utenti in tutto il mondo a cui esprimiamo il nostro ringraziamento.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen